Le Buhan Bio Italiana - La Nouvelle Galerie de Saint-Quay-Portrieux

Aller au contenu
 presenta...  Jean-Paul Le Buhan
Una visione ottimistica dell'umanità

Jean-Paul Le Buhan ha scoperto la pittura all'età di 17 anni. La pittura e la scultura hanno sempre fatto parte della sua vita, le descrive come "una necessità".
Dopo un classico percorso di carriera, ha saputo cogliere le opportunità, e da più di un decennio vive della sua arte, che vede come "un atto di liberazione".
Questo artista plastico et visuale bretone usa una tecnica piuttosto insolita: scolpisce il legno riciclato con una smerigliatrice angolare, poi lo dipinge.
Ballade auprès du phare
"Ho lavorato a lungo in modi diversi... e poi un giorno ho trovato il mezzo artistico che mi andava bene! Mi piace il materiale grezzo e vivace che è legno vecchio. Lo incido. Il glifo rotola e dispiega la sua linea ondulata. Lirico, coglie il colore che anima tutto. Il colore mi incanta, letteralmente, è l'abito leggero dei sogni. L'umanità mi interroga, non è così assurdo e meraviglioso allo stesso tempo?"
L'umanità è un tema caro a Jean-Paul Le Buhan. D'altra parte, non cercate di vedere in questi dipinti il lato oscuro dell'umanità, perché Le Buhan non è uno di quegli artisti torturati. Al contrario, ha una visione molto ottimistica del mondo che lo circonda, che trasmette attraverso le sue opere.

"L'arte attuale si compiace di dire necessariamente ciò che è più orribile", rimprovera. Preferisce mostrare uomini uniti nello spirito. Le sue opere rappresentano personaggi che si mescolano tra loro con gioia e colore.
La Nouvelle Galerie est la boutique en ligne d'Art Language Agency, agence de promotion d'artistes plasticiens.
Une question ?
BOUTIQUE
ARTISTES
À PROPOS
Réseau Art Language Agency
La Nouvelle Galerie est la boutique en ligne d'Art Language Agency, agence de promotion d'artistes plasticiens.
Retourner au contenu